Punat

Le prime tracce della presenza umana risalgono alla preistoria. L’area vide la presenza degli Illiri, dei Greci e dei Romani. Pare che il toponimo Punat derivi dalla parola latina pons (ponte) per la possibile presenza di un ponte che univa lo stretto che porta a Puntarska draga con il sud dell’isola. Punat fu menzionata per la prima volta in un testo scritto nel 1377.

Oggi Punat conta circa 1800 abitanti, quasi tutti dediti al turismo.
Il clima mediterraneo e la bellezza dell’Adriatico, oltre ad innumerevoli possibilità di sport acquatici e la vicinanza d’interessantissime mete escursionistiche, sono soltanto alcuni dei vantaggi offerti da quest’incantevole località.

La baia di Puntarska draga attorniata da oliveti e pinete, i parchi, la passeggiata lungomare che si protende per quasi 2 km, le meravigliose spiagge ghiaiose e la pace e la quiete del luogo fanno di Punat un’ospitale meta per la villeggiatura buona per tutte le stagioni (da marzo sino a dicembre).

  • Hrvatska turistička zajednica
  • Kvarner
  • Punat